VEDITICINO

in video veritas

Scoprire

La Film4Kids rappresenta una casa di produzione indipendente specializzata nella realizzazione di film per bambini e ragazzini, dove i protagonisti sono proprio loro.

Invece dei soliti pagliacci, giocolieri e prestigiatori, la Film4Kids, in collaborazione con le aziende ticinesi specializzate nell'organizzazione di feste ed intrattenimento per bambini e ragazzi giovani, propone la realizzazione di un cortometraggio dove i protagonisti, attori e comparse, sono gli stessi bambini che partecipano alla festa.

Come funziona?

  • Se i bambini hanno tutti la stessa età, la Film4Kids crea una trama che sia adeguata all'età, se ci sono differenze di età, i bambini più grandi saranno gli attori protagonisi, mentre quelli più giovani svolgeranno parti con meno dialoghi per evitare troppe difficoltà produttive.
  • Una volta raccontata la trama ai bambini, vengono definite le scene da girare. I bambini si occuperanno dell'allestimento della scenografia, dei trucchi e del ciak. La Film4Kids curerà le luci, il posizionamento delle telecamere, la presa dei microfoni e gli aspetti legati alla regia ed alla sceneggiatura.
  • Per una o due ore i bambini saranno impegnati in questa attività esaltante che li vedrà protagonisti.
  • Al termine si potrà rivedere il girato, scegliere le scene migliori, creare gli effetti ed aggiungere i titoli. Questo richiederà un'altra ora di lavoro. Quest'ultima parte, se l'età dei bambini non lo consente, verrà svolta separatamente da Film4Kids in un secondo momento.
  • I genitori firmeranno la liberatoria per la privacy autorizzando la diffusione del film su youtube e sui canali sociali. Qualora i genitori vogliamo mantenere il filmato riservato, questo verrà consegnato su DVD a tutti i partecipanti che ne faranno richiesta.

I prezzi sono stabiliti dagli organizzatori delle feste, ma solitamente si aggirano, a seconda della durata, dell'età dei bambini e del numero di ore concordate, in questo range:

  • Forfait standard per la preparazione del soggetto e dell'allestimento iniziale: da 200 a 400 fr.
  • Supplemento per il montaggio "in diretta" con i bambini: 50-150 fr.
  • Pubblicazione su YouTube: gratuita
  • DVD: da 20 a 30 fr a copia
  • Sono comprese nel prezzo le foto di scena scattate durante la preparazione del film.

In ogni caso vale il prezzo concordato con gli organizzatori delle feste anche se inferiore ai nostri standard.

Volete saperne di più? Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o rivolgetevi ai nostri partner.

 

La nostra ultima produzione è protetta dalla privacy è può essere visionata solo agli utenti registrati. Vi preghiamo di registrarvi e sarete contattati per visionare il filmato nel rispetto della privacy degli attori.

 



marco

VIDITI è un'azienda specializzata in:

  • Produzione video per il web e la televisione (filmati video e nuovi concept e format)
  • Scrittura di comunicati stampa ed articoli giornalistici
  • Web Design con i sistemi di Content Management (CMS) come Joomla
  • Web Marketing con soluzioni Google ADWORDS e ADSENSE, ma non solo
  • Fotografia digitale, fotografie panoramiche, foto 3D, slide show
  • Animazione 3D, Modellazione, Rendering
  • Grafica pubblicitaria, brochure, loghi, immagine coordinata
  • Consulenza marketing strategico per lo sviluppo imprenditoriale giovanile

VIDITI di Marco Cassiano è il soggetto che aggrega competenze di diversi professionisti ed aziende specializzate. Grazie a contratti quadro di durata pluriennale, VIDITI riesce a garantire la massima qualità al prezzo più basso sul mercato. Utilizzando intelligentemente i servizi in out-sourcing, riesce a ridurre al minimo i costi di struttura (inutili per il cliente finale), concentrando tutte le risorse sulla qualità e velocità delle produzioni.

Video, foto, web design, web advertising, pubblicazione su YouTube o VIMEO o FACEBOOK, animazione, 3D, modellazione, marketing, grafica pubblicitaria: indipendentemente dai bisogni del cliente, VIDITI è in grado di organizzare una fornitura professionale, assicurando al cliente un solo interlocutore e la piena responsabilità nell'esecuzione dei lavori. In caso di una eventuale insoddisfazione del cliente, VIDITI è in grado di fornire un nuovo risultato usando fornitori differenti senza alcun costo aggiuntivo così che il cliente, alla fine, sia soddisfatto al 110%. Tale flessibilità ci consente di fornire sempre LA soluzione che il cliente desidera e di cui ha bisogno e non solo la nostra soluzione.

VIDITI è proprietaria del marchio e della web tv immobiliare IMMOBIDICK www.immobidick.ch produttore in esclusiva dei contenuti per IDEALOGIC per il Ticino www.idealogic.ch partner di HOMEGATE www.homegate.ch

 

La fine dell'editoria tradizionale

E' triste dirlo, ma il modello di business dell'editore tradizionale è finito. Un sistema basato sul finanziamento attraverso la vendita della pubblicità è intrinsecamente malato e destinato a generare aberrazioni. Se la pubblicità si concentra sui numeri e misura solo la quanitità dei contatti, non la qualità; ovviamente l'editore sarà spinto ad aumentare al massimo i contenuti che aumentano i contatti utili e la permanenza sul sito. Useranno sempre di più i pop-up così invasivi, inseriscono la pubblicità sui video, cercano in tutti i modi di infilare contenuti pubblicitari all'interno della struttura dei loro media. O lo fanno in modo quasi esplicito, ad esempio sul web, o arrivano a farlo in modo occulto sui media cartacei o in televisione. Investire nella qualità dei giornalisti avrebbe senso se le persone fossero così selettive da rifiutarsi di recepire contenuti di bassa qualità. Oggi l'editore ha la sensazione che il pubblico non sia così raffinato e quindi cerca di minimizzare i costi e di massimizzare l'audience.

Ma l'editore ignora chi legge. Molte persone non usano i media tradizionali e si informano e si intrattengono in altri modi. Esiste un pubblico molto vasto che non è raggiunto dalle informazioni né dall'intrattenimento né dalla cultura.

Appena, come accade ora, i fatturati pubblicitari calano, ecco che la grande macchina si inceppa ed iniziano crisi, licenziamenti, ristrutturazioni, precarizzazioni, abbassamento della qualità dei giornalisti e quant'altro.

Noi la vediamo diversamente, noi vogliamo creare un nuovo tipo di editore "leggero" che semplicemente coordina i contenuti dei contributori (i giornalisti, videomaker, fotografi, presentatori) e raccoglie il sostegno dei fruitori/lettori/spettatori. Inoltre il nuovo editore leggero raccoglie i commenti e le opinioni solo se queste sono certificate, personali, trasparenti e nascano da chi investe nel progetto.

Obiettivi di Vediticino

Vediticino è un portale video-giornalistico che vuole ospitare i contributi video e multimediali che raccontano il Ticino per immagini dinamiche, lasciando parlare i protagonisti, il territorio, le aziende, le persone e chi in Ticino vive o lavora o semplicemente trascorre occasionalmente del tempo.

Vediticino non è l'ennesimo sito di notizie o di articoli giornalistici, non è né un blog personale né un portale commerciale per promuovere Caio o Sempronio, ma è la memoria storica del nostro Cantone e lo spazio per poterlo esplorare e conoscere usando rigorosamente il linguaggio audiovisivo, dove la carta e le parole scritte sono solo supporto ed ulteriore "mezzo del mezzo". Il nostro obiettivo è di dare spazio a nuovi contributori, che sappiano essere adeguati al diverso modo di fruire le informazioni che oggi abbiamo (web, video on demand, dispositivi mobili, tablet, palmari, iPhone®, iPad®, Android®, podcast, App sul televisore digitale, Car Entertainment, RSS e così via).

Allo stesso tempo vogliamo dare al pubblico ed ai lettori, a chi fruisce il contenuto, la possibiltà di scoprire il Ticino in modo nuovo, per immagini, suoni, voci, emozioni, stati d'animo, luoghi. Il tutto, ed è qui la piccola rivoluzione che vogliamo portare avanti, sostenuto economicamente dagli stessi lettori; non con un abbonamento o con qualche forma di pubblicità occulta o laterale, ma in modo chiaro e netto: se ti piace dai un contributo, se non ti piace dillo in prima persona e spiega perché.

I contenuti costano, costano moltissimo perché hanno valore, perché richiedono studio, lavoro, ricerca, ore ed ore di lavoro. Oggi il web sembra voler regalare tutto e nessuno apprezza più il valore dei contenuti, salvo poi intervenire quando tutto crolla, quando realtà come Wikipedia rischiano di chiudere. Ecco lì grandi raccolte di fondi per tenere in piedi la libertà. La libertà purtroppo è un lusso che pochi si possono permettere, perché tutti la desiderano e pochi sono veramente disposti a pagarne il prezzo. Vediticino vuole essere libero da canoni di abbonamento, libero da finanziatori esterni e libero dalla pubblicità diretta o indiretta. Le uniche forme di finanziamento saranno: i contributi dei lettori (liberi e volontari), i contributi che le aziende hanno esplicitamente pagato per far parlare di sé (in modo assolutamente trasparente) finanziando gli autori dei video ed attraverso pubblicità "vere" realizzate in modo assolutamente libero dagli autori, senza che l'azienda possa impedirne la pubblicazione.

Contenuti video

Vediticino ospiterà per lo più contenuti video, inizialmente prodotti da VIDITI, ma subito dopo, grazie ad un concorso internazionale, i contributi arriveranno principalente dagli autori indipendenti. Daremo spazio a diverse tipologie di contenuto:

  • Reportage su tematiche solitamente trascurate dalla televisione o trattate occasionalmente: questioni spinose, poco diplomatiche, indagini ed approfondimenti culturali e tecnici su argomenti complessi.
  • Racconti visivi di persone che lavorano per far funzionare il Cantone ogni giorno, ma che spesso sono lontane dai riflettori: infermieri, pompieri, poliziotti, operai, lavapiatti, cameriere, netturbini, personale di sicurezza, manutentori e macchinisti, o più in generale chi lavora per noi giorno e notte, per rendere la nostra società più ricca, funzionante e sicura.
  • Interviste a persone che hanno qualcosa da dire, opinioni, esperienze da tramandare e storie magiche da far sopravvivere al tempo.
  • Descrizione dei luoghi e delle attrazioni del nostro territorio, per promuoverle, farle conoscere, guardarle da punti di vista nuovi. Creare percorsi fisici e culturali.
  • Assaggiare attraverso i video le specialità alimentari ed enograstronomiche del Ticino. Promuovere i produttori locali raccontando la vita dei loro prodotti, senza usare i linguaggi promozionali della televisione, ma esplorando la realtà del lavoro quotidiano, la forza del giusto rapporto tra Uomo e Natura.
  • Seguire la musica dal vivo, i gruppi, le attività artistiche che nascono o si svolgono in Ticino. Parlare di quegli artisti che sono troppo grandi per essere chiamati dilettanti e troppo giovani per essere entrati nel circuito professionale.
  • Portare in video gli artisti, i poeti, gli scrittori e gli attori che hanno bisogno di raccontarsi in modo organizzato, senza finire nel mare magnum di YouTube o nell'oblio dei siti personali.
  • Videomaker, registi, produttori in erba che vogliano avere uno spazio strutturato dove mostrare il proprio lavoro anche oltre i festival e le kermesse più famose, a volte inaccessibili.

Contenuti giornalistici e multimediali

In Vediticino daremo spazio anche a giovani giornalisti (per giovani intendiamo l'esperienza, non l'età) oppure a giornalisti di lunga esperienza che non abbiano più spazio sui media tradizionali. Ognuno potrà trovare la propria area di specializzazione e nuovi temi potranno essere aggiunti al menu di navigazione del sito. Lo stesso vale per i fotografi e per chi abbia materiale cartaceo digitalizzato da utilizzare.
Le regole da rispettare sono quelle della deontologia professionale:

  • Le notizie ed i fatti devono essere tutti verificati e bisogna conoscere e/o citare le fonti.
  • Le opinioni devono essere chiaramente distinte dai fatti o il contenuto deve avere l'impostazione dell'opinione e del commento e non apparire come la narrazione di un fatto accaduto.
  • Si può criticare e contestare, ma non attaccare od offendere. Il turpiloquio, in tutte le sue forme, non è ammesso.
  • Non sono accettabili riferimenti che offendano la religione, le credenze personali, i propri valori. Tuttavia è sempre ammesso discutere di tematiche contrarie al senso comune e critiche verso religioni o pensieri altrui.
  • Non sono ammesse discriminazioni razziali, etniche o di sesso, tuttavia c'è sempre libertà di parlare della propria visione delle cose, anche se questa non è condivisa o condivisibile.
  • Il buon senso e la correttezza Etica, ma non il servilismo o il timore dei Poteri Forti.

Modalità di navigazione

I contenuti, sul sito, sono navigabili attraverso le emozioni, i luoghi, i colori, i peccati capitali (rivisti e corretti), i sensi e le modalità che in futuro attiveremo. L'APP che stiamo sviluppando avrà un modo di fruire ancora più innovativo. Per motivi di riservatezza non possiamo svelarvene i segreti, ma sarà un modo del tutto nuovo di ricevere e gustare le informazioni. Il sito va esplorato, in base all'umore o all'idea del momento, non serve per trovare informazioni attuali o per consultare l'agenda della settimana. In Vediticino il tempo non passa così velocemente, i contenuti non invecchiano e si consumano. Noi vogliamo diventare la memoria audiovisiva del Ticino, vogliamo raccontare cose che sopravvivano al passare del tempo, organizzate in modo scientifico ed emotivo al tempo stesso. L'APP permetterà non solo di ricevere i contenuti in base al nostro stato d'animo, ma anche rispetto al luogo dove ci troviamo, ai nostri gusti e preferenze che saranno associati a ciascun contributo in modo molto accurato. Se amo l'emozione intensa non mi verranno proposte attività troppo tranquille, così come, se ho due figli piccoli, non mi verrà proposto il bunjee jumping in Val Verzasca. L'APP potrà essere scaricata entrando in Ticino, per i non residenti, fornita in diverse modalità sia sul web che mediante distribuzione elettronica con un QRcode con il link per scaricarla online sfruttando magari una connessione gratuita degli uffici del turismo.

Come vengono raccolti i contributi

I contributi video possono essere raccolti dagli appassionati di videomaking, fotografi, giornalisti e contributori in genere. Chi vuole contribuire si può registrare ed entrare in un "limbo" di contributori possibili. In una fase preliminare, per un periodo limitato, i contenuti saranno votati dai contributori esperti accreditati e dal pubblico. I contribuiti considerati validi verranno accettati ed inseriti nell'opportuna categoria. A quel punto potranno essere utilizzati sulla piattaforma Creative Commons di WIKIMEDIA in modo da essere pii accessibili per WIKIPEDIA.

  • Il progetto WIKI-VEDITICINO è strutturato in tre fasi fondamentali:
  • Lancio e fase di avvio con produzioni interne
  • Fase di sviluppo con produzioni CISA
  • Fase open a partecipazione pubblica

Attualmente il sito www.vediticino.ch e www.viditi.ch sono identici. VIDITI ha deciso di donare il sito www.vediticino.ch e "liberarlo" per permettere all'Associazione Caffè Culturale di avviare il progetto no profit e di poter iniziare a creare i contenuti. I contenuti di carattere aziendale di VIDITI saranno quindi spostati sul sito www.viditi.ch, mentre la struttura tematica, ulteriormente completata e sviluppata, verrà spostata su www.vediticino.ch.
Da quel momento in poi si comincerà la fase di presentazione del progetto a tutti i potenziali interessati: Cantone, Università, soggetti pubblici e privati, sponsor potenziali, banche, fondazioni, Migros x100 culturale ed altro. Lo scopo è di raccogliere fondi per le prime fasi del progetto: creazione nel minor tempo possibile di una solida base audiovisiva.

In Vediticino daremo spazio anche a giovani giornalisti (per giovani intendiamo l'esperienza, non l'età) oppure a giornalisti di lunga esperienza che non abbiano più spazio sui media tradizionali. Ognuno potrà trovare la propria area di specializzazione e nuovi temi potranno essere aggiunti al menu di navigazione del sito. Lo stesso vale per i fotografi e per chi abbia materiale cartaceo digitalizzato da utilizzare (si pensi alle foto storiche del Ticino com'era).

Lancio e fase di avvio con produzioni interne

I contenuti iniziali verranno sviluppati da VIDITI con produzioni interne. Questo servirà a stabilire il metodo operativo, le problematiche e verificare la sostenibilità del modello economico. I video verranno caricati sulla piattaforma Youtube o VIMEO per evitare sovraccarichi di server dedicati e poi integrati nel portale www.vediticino.ch. Si prenderà contatto con tutti i soggetti interessati (Comuni, Comunità locali, personaggi interessanti) e si comincerà ad allestire contenuti su temi diversi in modo da costruire un campione di ciascun metodo di lavoro o prodotto audiovisivo. Si scatteranno foto e si scriveranno articoli. L'attività sarà finanziata da parte dei soggetti coinvolti su base volontaria.

Fase di sviluppo con produzioni CISA

CISA potrebbe utilizzare il progetto WIKI-VEDITICINO come laboratorio permanente sia nella fase didattica (durante il corso degli studi) per addestrare gli allievi su problematiche mirate (intervista televisiva, documentari, riprese in esterna ed interni, riprese dinamiche o di eventi). I prodotti porteranno il marchio CISA ed il nomi degli autori, potenziando in questo modo il lavoro degli allievi.
CISA potrebbe contribuire anche organizzando insieme al Caffè Culturale delle attività di workshop post corso o addirittura indipendenti (per esempio per persone con una certa esperienza che vogliano migliorare o qualificarsi ulteriormente) in collaborazione con altri partner. In questo caso le attività sarebbero gestite in modo indipendente dal percorso didattico (più flessibilità), ma conservando la visibilità degli autori e della CISA per i lavori prodotti.
L'idea generale è che WIKI-VEDITICINO diventi anche una vetrina per giovani autori sia in campo video e foto che giornalistico.
Fase open a partecipazione pubblica
La terza fase prevede che VIDITI e CISA svolgano anche un ruolo di controllo sulle proposte di altri autori che, autonomamente, realizzano i propri contenuti multimediali (previa approvazione da parte del Caffè Culturale circa il tema da trattare) e li propongano al comitato di approvazione. Se accettati verranno inserito nella piattaforma e diventeranno di dominio pubblico con le stesse modalità degli altri (vedere oltre).
In questo caso la finalità è di creare un sistema auto-rigenerante per i contenuti (ricordiamo che i video precedenti NON vengono cancellati, ma datati e posizionati in uno spazio dedicato al progredire del tempo) alimentato da contributori esterni indipendenti, ma anche dare la possibilità a chi abbia talento di farsi conoscere ed apprezzare nonché, piano piano, anche finanziare mediante l'assegnazione di fondi specifici legati alla raccolta volontaria dei visitatori.

WIKIPEDIA

E' la vetrina principale dei contenuti approvati che, una volta "liberati" ed accessibili in Creative Commons, possono essere utilizzati dall'enciclopedia libera per eccellenza. Questo naturalmente porterà un numero enorme di visite senza alcun investimento pubblicitario e quindi raggiungerà lo scopo sia di promuovere il Ticino sia gli autori del video e dell'articolo giornalistico connesso.

www.wikimedia.ch

Scuola CISA

Fornisce supporto all'iniziativa, offre le attrezzature e segnala i profili di possibili contributori al progetto.

www.cisaonline.ch

Caffè Culturale

Gestisce i rapporti tra le parti ed è il soggetto senza scopo di lucro che amministra la piattaforma.

www.caffeculturale.ch

Il back-end e l'App

Nella fase iniziale a basso budget sfrutteremo il backend tradizionale di Joomla. Successivamente svilupperemo una interfaccia dedicata per il caricamento dei contenuti, la votazione ed i sistemi di contribuzione e raccolta fondi.
Appena avremo fondi a sufficienza svilupperemo un'app che avrà funzioni di geolocalizzazione e che permetterà ai fruitori dei contenuti di ricevere proposte mirate ai propri bisogni oppure legate al luogo in cui ci si trova. Costruiremo nel tempo un modello di marketing "umorale" basato sui desideri e "locale" basato sui GEOTAG.
L'APP potrà essere scaricata entrando in Ticino, per i non residenti, fornita in diverse modalità sia sul web che mediante distribuzione elettronica con un QRcode con il link per scaricarla online sfruttando magari una connessione gratuita degli uffici del turismo.

I contenuti, sul sito, sono navigabili attraverso le emozioni, i luoghi, i colori, i peccati capitali (rivisti e corretti), i sensi e le modalità che in futuro attiveremo. L'APP che stiamo sviluppando avrà un modo di fruire ancora più innovativo. Il sito va esplorato, in base all'umore o all'idea del momento, non serve per trovare informazioni attuali o per consultare l'agenda della settimana. In WIKI-VEDITICINO il tempo non passa così velocemente, i contenuti non invecchiano e si consumano. Noi vogliamo diventare la memoria audiovisiva del Ticino, vogliamo raccontare cose che sopravvivano al passare del tempo, organizzate in modo scientifico ed emotivo al tempo stesso. L'APP potrà essere scaricata entrando in Ticino, per i non residenti, fornita in diverse modalità sia sul web che mediante distribuzione elettronica con un QRcode con il link per scaricarla online sfruttando magari una connessione gratuita degli uffici del turismo.

Il corso "Generazione Arancione"

Progetto in corso di definizione. www.generazionearancione.ch

Il sistema Pay-per-Like

Progetto riservato in elaborazione con SUPSI.

La pubblicità del futuro

Progetto riservato in elaborazione con SUPSI.

VIDITI

Siamo una piccola casa di produzione, marketing e servizi giornalistici basata in Ticino. www.viditi.ch

Il Media Partner

In corso di definizione.